Gestione Professionisti
CONTATTI
Prestazioni

Critical Illness

Scarica PDF

La garanzia CRITICAL ILLNESS, attivata nel periodo di riferimento 2023, prevede l’indennizzo in favore dei Professionisti titolari di copertura automatica o volontaria Premium/Premium Plus, di euro 15.000,00 (quindicimila) a seguito di prima diagnosi di una affezione critica, riferibile a:

  • Ictus cerebrale;
  • Cancro o tumore maligno;
  • Malattia dei motoneuroni.
CHI PUO’ FARE DOMANDA

I rimborsi previsti sono erogati direttamente da Gestione Professionisti in favore dei richiedenti, titolari del Piano Assistenza Professionisti, con copertura automatica o volontaria Premium/Premium Plus già attiva al momento dell’evento e la cui età anagrafica al momento della richiesta non sia superiore ad anni 75 (settantacinque). In caso di decesso del titolare della copertura le richieste possono essere effettuate dagli eredi negli stessi termini previsti per il titolare.

MALATTIE GRAVI CHE DANNO DIRITTO ALL’INDENNIZZO

L’indennizzo è previsto nel caso in cui al Professionista titolare di copertura Premium/Premium Plus venga diagnosticata una tra le seguenti malattie:

  1. Ictus Cerebrale, definito quale accidente cerebrovascolare dovuto a emorragia o a infarto cerebrale (trombosi o embolia) che produce un danno neurologico permanente, riscontrabile chiaramente all’esame obiettivo e che permane per un periodo continuativo di almeno 30 giorni successivamente all’esordio dell’ictus, con alterazione delle funzioni sensitive e/o motorie (a titolo esemplificativo e non esaustivo, in forma permanente: paresi, disturbi della parola, debolezza agli arti di un lato, disturbi della sensibilità, confusione mentale, disturbi della vista). L’ictus cerebrale è indennizzabile solo se ne è stata accertata l’origine e riconosciute l’entità e la permanenza;
  2. Cancro o tumore maligno, caratterizzato da crescita e diffusione incontrollate di cellule maligne con invasione e distruzione del tessuto normale. Il cancro o tumore maligno per essere definito tale deve richiedere l’intervento chirurgico, la radioterapia o la chemioterapia. Sono inclusi anche il cancro o tumore maligno terminale, che può essere trattato solamente mediante terapie palliative;
  3. Malattia dei motoneuroni, caratterizzata da degenerazione progressiva dei tratti corticospinali e delle cellule del corno anteriore o dei neuroni efferenti bulbari (come atrofia muscolare spinale, paralisi bulbare progressiva, sclerosi laterale amiotrofica o sclerosi laterale primaria). Deve essere presente un danno neurologico funzionale permanente con evidenze obiettive di disfunzione motoria in forma persistente o continua per almeno 3 (tre) mesi.
CARENZA

Gli indennizzi sono soggetti ad un periodo di carenza di quaranta (40) giorni dalla data di effetto della Polizza e alla sopravvivenza dell’Assicurato per almeno quindici (15) giorni dalla data della diagnosi.

DOCUMENTAZIONE RICHIESTA

Ai fini dell’erogazione dell’indennità deve necessariamente essere allegata alla domanda la seguente documentazione:

1. Ictus Cerebrale

  • Cartella Clinica e Relazione Medica in cui sia accertata l’origine dell’ictus cerebrale e ne siano riconosciute l’entità e la permanenza;
  • Risonanza magnetica, tac o altre tecniche.

2. Cancro o tumore maligno

  • Cartella Clinica e Relazione Medica della patologia esistente contenente la diagnosi del cancro o tumore maligno;
  • Prova istologica di malignità confermata da parte di uno specialista oncologo o anatomopatologo.

3. Malattia dei motoneuroni

  • Cartella Clinica e Diagnosi della malattia da parte di uno specialista neurologo.

Attenzione: in caso di certificazione in lingua straniera, sarà necessario produrre idonea traduzione della documentazione sanitaria.

MODALITA’ DI RICHIESTA

Ciascun titolare di copertura – automatica o volontaria – con formula Premium/Premium Plus, già attiva al momento dell’evento, può presentare domanda di indennità con la seguente modalità:

  • Scaricare il modulo “Richiesta Critical Illnes”;
  • Compilare il modulo e allegare la documentazione richiesta, inviando la domanda:
  • Tramite PEC all’indirizzo gestioneprofessionisti@pec.it;
  • Tramite e-mail all’indirizzo rimborsi.gp@ebipro.it;
  • Tramite raccomandata A/R indirizzata a Gestione Professionisti – Ebipro, Viale Pasteur n. 65 – 00144 Roma (RM).
TERMINI PER LA RICHIESTA

Saranno considerate valutabili le richieste inoltrate dal 10/02/2023 a tutto il 31/01/2024 esclusivamente mediante l’apposita procedura descritta al punto 5 del presente Allegato per malattie diagnosticate dal 10/02/2023 al 31/12/2023 e comunque non prima della attivazione della copertura del Piano Assistenza Professionisti con formula Premium/Premium Plus, che deve essere precedente alla diagnosi della malattia. Per ottenere l’indennità, il Professionista titolare di copertura deve presentare la relativa richiesta entro trenta (30) giorni dalla data in cui è stata certificata la patologia.

Gestione Professionisti liquiderà l’indennizzo a seguito della prima diagnosi di una affezione critica. L’indennizzo, una tantum (unica ed irripetibile) per iscritto, è erogabile una (1) sola volta nell’arco dell’intera iscrizione a Gestione Professionisti, anche in caso di iscrizione discontinua. La possibilità di richiedere ulteriori indennizzi cessa in automatico al momento della prima liquidazione dell’indennizzo stesso, a prescindere dal numero di affezioni critiche riferibili al Professionista titolare di copertura. Ferma restando la valutazione sulla rimborsabilità delle prestazioni richieste, saranno liquidate malattie diagnosticate dal 10/02/2023 al 31/12/2023. In nessun caso saranno liquidati importi superiori ad euro 15.000,00 per ciascun richiedente e saranno liquidate domande, indipendentemente dal numero delle richieste pervenute, fino ad un importo massimo di euro 165.000,00 (centosessantamila) per il periodo di vigenza della garanzia (anno 2023).

Gestione Professionisti - Ebipro: viale Pasteur 65, 00144 Roma, numero verde 800 946 996, CF 97542220583 All RIGHTS RESERVED. 2023